venerdì 11 gennaio 2008

micro. Una bussola, please...


Segnale coperto, segnale scoperto; un pò più in là, un pò più qua; all'ingresso di via Ordona o, più avanti, al primo incrocio disponibile. Questi dilemmi amletici devono aver turbato i dolci sogni del nostro sindaco Moscarella. Macchè!, non ci crediamo. Semmai crediamo nel risveglio, turbato, dei cittadini (soprattutto i commercianti di Corso A. Moro) che hanno visto issare, eccessivamente abbondanti, paletti di divieto. Come baluardi, uno dopo l'altro, rappresentano l'attuale amministrazione. Vessilli che ci indicano la strada, sotto l'egida del nostro sindaco comandante. Mi spiace soltanto per coloro i quali, non conoscendo le strade di Ortanova, si troveranno a dover fronteggiare uno slalom stradale notevole per raggiungere il centro. Intanto, in vista dei prossimi colpi di genio del nostro comandante, io mi procuro una bussola.


Sondaggio
Il sondaggio chiuso a fine gennaio, ha mostrato la contrarietà al senso unico. Infatti, per il 69% dei votanti il disagio per la circolazione ed il commercio è notevole. Il 29% si è dichiarato favorevole, e ritiene giusta la segnaletica. Solo il 2% non si è espresso.


35 commenti:

sebastiano ha detto...

non sono d'accordo, forse una delle pochissime cose buone che ha fatto benito moscarella. non prendiamoci in giro, il punto è uno: quella strada era diventata irritante e non mi dite che se mi serve un bullone, e sono sempre andato da sinisi a comprarlo, mò non ci vado più perchè la strada è a senso unico!
e poi, detto tra noi, sarà un motivo in più per non andare a comprare le sigarette da milena. per carità, famiglia rispettabilissima... però, cazzo, quando uno entra potreste dire "buongiorno"...

sebastiano ha detto...

minchia sono stato l'unico a votare a favore dei segnali contro ben 2 voti contrari! forza ragazzi, non esitate!

Michele Iula ha detto...

Seba sei un grande. Pubblicizza il sondaggio(e il blog, ovv)! Sono curioso...

ale ha detto...

è vero è un disagio, il divieto impedisce alle numerose attività commerciali di farsi un pò più di pubblicità!!!! le macchine che provengono da ordona nn possono osservare niente perchè costrette a immettersi nella stradine dove ci sono solo case.... insomma ragazzi ribelliamoci!! aiutiamo questa piccola cittadina a svilupparsi anche facendo piccole cose!!!e poi ortanova ha bisogno di un altro tipo di ORDINE!!!nn siete daccordo??????

flash car - stefania ha detto...

è un vero disagio questo divieto soprattutto per noi autosalone e poi non fa molta pubblicità, quindi una persona come dovrebbe fare per arrivare da noi specialmente se non è del posto perchè potrebbe perdersi prendendo tutte queste stradine secondarie...??? per non parlare se uno degli abitanti di questo quartiere va a fare un servizio impiegherebbe tanto tempo...FLASH CAR

sebastiano ha detto...

4 contro 1... comincia a essere tosta... comunque, proprio per l'autosalone non esiste il problema: sei costretto a girare a sinistra!

scherzi a parte, io credo che comunque sia un'amministrazione comunale deve decidere. e deve cercare di farlo per il bene comune. non ho certo la presunzione di dire che il senso unico sia IL bene comune. ma non vedo neanche tutta questa perdita per i commercianti: insomma, chi viene da fuori ortanova è comunque del posto (5 reali siti), non è certo un turista che ha bisogno di informazioni. secondo, la strada non è bloccata, è semplicemente a senso unico, per cui chi viene da ordona, quando se ne ritorna a casa li vede i negozi. terzo, a fronte di un piccolo disagio per i commercianti, ce n'è uno grande per tutta la cittadinanza, a cui appartengono anche quei commercianti, e cioè l'oggettiva difficoltà di guidare una macchina in quelle condizioni.

premesso che in altre zone del mondo tutto questo traffico in una cittadina di 18.000 abitanti non c'è, io credo che sia una soluzione che tutti possiamo accettare.

per cui dico: VOTATE SI'!

Anonimo ha detto...

ciao

sebastiano ha detto...

ciao...

Anonimo ha detto...

Sono cannone! Voglio solo dire che il problema di tutta questa situazione è quel cornuto di Umberto Santoro, che non so come ma è il comandante dei Vigili Urbani di orta nova! Se ci fosse stato almeno un vigile, almeno per un giorno in via A. Moro a fare qualche verbale, di certo non si sarebbe arrivati a questa situazione:
è intollerabile il fatto che ci siano macchine parcheggiate in doppia o addirittura in terza fila...caro sebastiano credi che le cose cambieranno ora?
Poi voglio aggiungere solo un'altra cosa... il divieto di transito andava messo, secondo me, solo se ci fosse stata un'altra strada parallela abbastanza larga. vuoi sapere il giro che faccio per andare a casa?
Non te lo so dire sto ancora cercando la via migliore!

valeria ha detto...

quel divieto è un vero incubo...se dal negozio di angelo o dala pizzeria glamour volessi andare in piazza dovrei fare un giro lunghissimo e scomodissimo...magari passando per la strettissima via zampari...non si può!!se i vigili facessero rispettare le regole(niente parcheggi in doppia fila o parcheggi a spiga inventati) probabilmente corso aldo oro sarebbe più percorribile...e quel divieto non sarebbe necessario.
contraria!

onepiece ha detto...

contrario al senso unico assolutamente... messo in quel punto kreerebbe un notevole disagio sia per ki entra in orta nova sia per ki esce ...per nn parlare delle attività commerciali ... se io, per comprare un bullone da sinisi dovessi girarmi mezza orta nova per raggiungerlo ... sinceramente preferirei andare altrove...le alternative al giorno d oggi nn mancano!

ale ha detto...

bravo cugino!!!!
rispodendo a sebastiano:primo per quanto riguarda l'accesso a orta nova secondo me gli abitanti degli altri paesini si perderebbero ugualmente entrando in quelle stradine(anche se sono del posto): allora ti è mai capitato di perderti a ordona per andare alla posta o da qualsiasi altra parte????non dirmi di no è impossibile che solo io e michele ci perdevamo!!!!e negli altri paesini non c'è il divieto appena entri... poi orta nova è più grande!! secondo se gli abitanti vedessero per due volte (entrando e uscendo) i negozi, è sempre meglio!!!!!!
terzo dal punto di vista artistico non è prorpio bello entrare in un paese e la prima cosa che vedi e un CONTRO SENSO!!!
sebastiano cambia quel voto!!!!

Anonimo ha detto...

caro sebastiano...non te ne puoi tornare a FORLI'?
By cannone

Anonimo ha detto...

Grande Michi!!! Sei sempre stato fuori dal coro, dal lontano settembre 2003 quando ebbi la disgrazia di conoscerti e di vedermi riempiti i miei poveri diari di tue epistolae epistolarum, labor limae e poesie simposiane! Io voto a favore, assolutamente. Per fortuna non ci passo mai da quella strada, ma per chi la frequenta ogni giorni è un vero calvario. Al diavolo i disagi per i commercianti, la gente impari a parcheggiare anche qualche metro distante dai negozi in cui dovrebbe andare. Save! Ciao "Fragolino" :))))

Anonimo ha detto...

I SEGNALI SONO ILLEGALI!
AVETE MAI VISTO IN TUTT'ITALIA CHE SUL RETRO DEI SEGNALI CI SONO DEGLI ADESIVI GRANDISSIMI CON IL NUM. DELLA DELIBERA?
LA LEGGE PREVEDE CHE IL NUM. E LA DATA DELLA DELIBERA DEVE ESSERE MARCHIATO SUL SEGNALE..
fonte: Avv. Antonio SANTORO.
By cannone

giovanni ha detto...

secondo me è stato un grande errore, no per il commercio (su questo condivido il pensiero di sebastiano- anche se da milena ti deliziano vomitevolmente con gli odori che sprigiona la loro cucina)ma semplicemente la causa di tutto è il modo di parcheggiare dei nostri amati ed incivili ortesi e dell'attento lavoro dei vigili (che non fanno un cazzo), perchè se ci fossero stati più controlli, le macchine le avrebbero parcheggiate in modo più decente da consentire la viabilità e quindi non ci sarebbe stato il bisogno di mettere il divieto d'accesso, ma se la situazione doveve rimanere cosi....

sebastiano ha detto...

mi piacete così, belli incazzati! organizziamo un colpo di stato al comune?

p.s. il sondaggio prende sempre più la forma della sonora sconfitta per me! eppure l'agenzia che ho ingaggiato (che è la stessa di berlusconi) mi aveva detto che i voti favorevoli oscillavano dal 52% al 58,8%. mah, strano... non si sbagliano mai... comunque: non ho capito chi è stato l'autore del secondo voto favorevole ai segnali.

giovanni ha detto...

golpe? no grazie, scendiamo in campo

mevo kelsen ha detto...

vi favò censuvave

Michele Iula ha detto...

Amici, pubblicizziamo il sondaggio! La curiosità cresce, anche se...

piero ha detto...

inizierei il mio commento con "sebastiano sono anch'io contro di te",ma vedo che già ti stanno facendo nero...
comunque sia, sono fermamente convinto che quella manica di divieti siano decisamente inutili, e non solo alle attività commerciali li situate, ma a tutta la circolazione.
Se provi a vedere la situazione dall'alto (tipo da google map) ti renderai conto che hanno reso "monodirezionale" una delle arterie principali della cittadina, o meglio dove più facilmente può defluire il traffico, con il solo risultato finale si andrà a congestionare tutto quell'insieme di stradine limitrofe.
Il problema infatti, non è che se mi serve un bullone non andrò da Sinisi, anch'io continuerò sicuramente ad andar da lui, ma è che per tornare a casa farò il doppio della strada, aumentando così il tempo medio su strada di ogni macchina, di conseguenza il traffico, di conseguenza il rischio di ficcare sotto un bambino vivace che il quelle strade ci gioca sempre...
ora non voglio dilungarmi , ma son d'accordo con anonimo, la soluzione sarebbe stata semplicemente iniziare a fare verbali salati a chi parcheggia anarchicamente!
ps.
per anonimo: "ciao!"

Anonimo ha detto...

ciao!io nn sapevo assolutamente di questa cazzata,ma spero di aver capito male...nn mi dite che dall'incrocio di chi cerca trova(bè io lo chiamo ancora così!!)fino alla fine è tutto senso unico!se è veramente così il nostro sindaco,o chi per lui,è un emerito..nn si dice..è gente di un certo livello!!...mi piaceva tantissimo quella strada,qndo c'era traffico iniziavi a sclerare come tutti gli altri ma poi alla fine nn mancava mai un sorriso o addirittura una risata,nel vedere chi litigava,chi si adirava e urlava da solo in macchina..scene che ti facevano passare il nervoso!..io voglio il doppio senso!!ale,stè..organizzate un corteo contro il senso unico..potete bloccare la strada fino a che nn ve lo concedono..cannone dai una mano anche tu..usa i tuoi mezzi!!!!!se no io,con il mio "furgone",come devo fare in quelle stradine per topi!
rizzo.

cannone ha detto...

si prega voler lasciare nome e cognome! non fate i vigliacchi!

sebastiano ha detto...

effettivamente era una figata prima che c'era il doppio senso... scleravi, bestemmiavi, sbattevi i pugni contro il volante contribuendo al lento logorio della tua auto, prendevi i fossi e contribuivi al lento logorio della tua spina dorsale, aspettavi che l'auto davanti a te scambiasse due parole con l'auto di fronte contruìibuendo al lento logorio dei tuoi coglioni... ma poi... un sorriso... e tuttto passava...

sai cos'è, piero... seriamente, a me pensare che in un paese prettamente agricolo, con poco meno di 20.000 abitanti si possa parlare di "arteria principale della città" mi fa incazzare!

ho una proposta, seria. raccogliamo delle firme per la creazione di piste ciclabili a ortanova, con un servizio comunale di "affitto a tempo di biciclette". riduciamo il traffico in questo paesino. LANCIO UFFICIALMENTE IL SONDAGGIO: SIETE FAVOREVOLI AD UN SERVIZIO COMUNALE BICICLETTISTICO E ALLA CREAZIONE DI PISTE CICLABILI?


NO
(NON ESISTE IL "NON SAPREI")

Michele Iula ha detto...

Seba, mi spiace ma sono d'accordo con Piero nel ritenere questa strada una arteria principale del paese. Non a caso lo attraversa tutto. Le dimensioni, il numero di abitanti, non contano al fine di ritenerla tale. Sulle piste ciclabili convengo,
anche se dobbiamo ancora affrontare sfide civiche ben più importanti...

sebastiano ha detto...

ou, mi avete rotto i coglioni co sti divieti d'accesso. scit'l a sciupp!

giovanni ha detto...

seba, anche io sono contro di te. il servizio delle bici? non avremmo la maturità per godere di tale servzio, e poi se le ruberebbero (non l'agg p' gljt ghej la bc clett)

ale ha detto...

ehi!seba questa volta sono pienamente d'accordo con te ci vogliono le piste ciclabili!!!!
anzi se facessero anche le piste da corsa sarebbe meglio...o se proprio non si può fare, aggiustate almeno le strade ("via della Palata e quella della Distilleria")così ogni volta che andiamo io e annalisa non rischiamo di cadere! bisogna anche pulirle perchè non vogliamo trovare più topi e addirittura pecore morte!fa skifo? lo so, ma è la realtà!!!è bellissimo correre respirando aria pulita (milano che è super inquinata le persone correvano anche in mezzo al traffico, noi che abbiamo questa possibilità di correre tranquillamente...)
cmq ritornando alle piste ciclab. a orta rubano altro ma nn le biciclette! e poi ci sono i lucchetti....

cannone ha detto...

Seba...
1)Pensa a migliorare il servizio di sapori di sicilia che fa schifo
2)Vedi che stiamo in Italia non in Asia
3)Vedi che stiamo a Orta nova non in Italia;

Anonimo ha detto...

E se l'ingorgo fosse causa del tardato intervento di un'autoambulanza? E se impedisse il passaggio ad un'autoambulanza in soccorso? Potrebbe esserci chiunque in quell'autoambulanza! Chiunque potrebbe aver bisogno! Me, voi o anche i commercianti che si lamentano... (sia chiaro non lo augurerei nemmeno al mio peggior nemico!)
Il mio voto è per i segnali!

Michele Iula ha detto...

Non si potrebbe risolvere il problema
con dei divieti di sosta? Credo si risolverebbe vietando di parcheggiare su quella strada.
p.s.: cerchiamo di non lasciare anonimo al commento, anche un nickname va bene. Grazie

Anonimo ha detto...

Un divieto di sosta in una strada in cui abitano non so quante persone? Sotto ad un palazzo di non so quanti piani? Difficile!
p.s.: chiedo venia per il primo commento...
tonì

Francesco Volpicelli ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
CANNONE ha detto...

ABBIATE LA CORTESIA DI LASCIARE NON SCRIVERE DA ANONIMO

angelo ha detto...

basterebbe parcheggiare su un solo lato di strada, nn è necessario correre x la citta!e poi, d'altronde, con un nuovo manto di asfalto si aviterebbero anche tutti i tombini che ormai sono 30 cm sotto il livello dell'asfalto!